I versamenti in favore del Comune di Carpenedolo vengono effettuati con :

  • SISTEMA NAZIONALE PAGOPA
  • MODELLO F24

Sistema Nazionale PagoPA

In attuazione del Codice di Amministrazione Digitale- CAD, il Comune di Carpenedolo ha adottato a partire dall’anno 2018 il sistema nazionale PagoPA, come strumento per rendere più semplici, sicuri e trasparenti i versamenti da parte di cittadini e imprese in favore del Comune stesso. La normativa vigente ha mantenuto comunque in essere anche le altre forme di versamento, in particolare per i tributi locali l’utilizzo del modello F24. E’ invece escluso il pagamento tramite bonifico bancario.

Il sistema PAGOPA è accessibile dal sito web del Comune di Carpenedolo:

  • Per la generalità dei versamenti previsti nella sezione Pagamenti on line, a questo link 
  • per i Servizi Scolastici Comunali (es. ristorazione e trasporto) nell’apposita sezione del sito dedicata  accessibile qui
  • Per le Contravvenzioni al Codice della Strada nell’apposita sezione dedicata accessibile qui

Per pagare tramite il Sistema PagoPA è necessario essere in possesso dell’Identificativo Univoco di Versamento (IUV), che potrà essere generato sul Portale suindicato  direttamente dall’utente, per alcune tipologie di entrata, in forma spontanea accedendo a questo indirizzo oppure dovrà essere predisposto dal Comune ed inoltrato all’utente.

L’avviso di pagamento IUV può essere pagato presso:

  • presso le tabaccherie aderenti al circuito Banca 5, elenco sul sito www.banca5.com
  • presso le ricevitorie Lis Lottomatica Sisal Pay;
  • presso gli uffici comunali dotati di POS;
  • in forma telematica con homebanking, tramite il circuito CBill; - gli istituti di credito consentono di effettuare i pagamenti con questa nuova modalità accedendo on line al proprio conto corrente.
Modello F24

Il Modello F24 deve essere utilizzato da tutti i contribuenti, titolari e non titolari di partita Iva, per il versamento dei tributi locali, sotto indicati, compreso il Canone di occupazione suolo pubblico.

L’utilizzo di altre forme di versamento avviene quando previsto dalla normativa nazionale e/o dalle norme regolamentari vigenti.

Il versamento, per i soggetti titolari di partita IVA, deve essere effettuato con modalità di pagamento telematica, come previsto dall’art. 37, comma 49 del D.L. 04/07/2006, n. 223, ad eccezione dei casi d’esenzione previsti.

TARI – Tassa Rifiuti    

codice ente B817   codice tributo 3944

Utilizzando i modelli F24 PRECOMPILATI dal Comune ed inviati annualmente

Scadenza del pagamento in due rate annuali il:

  • 16 giugno
  • 16 ottobre
OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO - COSAP

codice ente B817  codice tributo 3931

Utilizzando i modelli F24 che possono essere anche precompilati e trasmessi dal Comune per le temporanee – per le altre occupazioni la scadenza dei pagamenti è stabilita dal Regolamento approvato con delibera C.C. n. 4/2020.

IMU – Imposta Municipale Unica    

codice ente B817 codice tributo vedi box sotto riportato -  da versare di norma in autoliquidazione

Scadenza del pagamento in due rate annuali il:

  • 16 giugno
  • 16 dicembre

I codici tributi per versare l’IMU imposta municipale unica sono i seguenti:

  • 3912   Abitazione principale e pertinenze A1-A8-A9
  • 3913    Fabbricati rurali strumentali
  • 3914    Terreni
  • 3916    Aree fabbricabili
  • 3918    Altri fabbricati
  • 3925    Fabbricati D Quota Stato

Il modello F24 può essere pagato attraverso le sotto indicate modalità:

i contribuenti persone fisiche non titolari di partita Iva, non hanno l’obbligo del pagamento in via telematica, ferma restando la possibilità di avvalersi di tale modalità, possono presentare il modello F24 cartaceo presso:

  • qualsiasi sportello bancario;
  • tabaccherie aderenti al circuito Banca 5 ,elenco sul sito www.banca5.com
  • ricevitorie Lis Lottomatica Sisal Pay;
  • Uffici Postali;
  • in forma telematica con homebanking, tramite il circuito CBill; - gli istituti di credito consentono di effettuare i pagamenti con questa nuova modalità accedendo on line al proprio conto corrente.

I contribuenti titolari di Partita Iva hanno l’obbligo di presentare il modello F24 esclusivamente con modalità telematiche ed i versamenti possono essere effettuati, mediante i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle Entrate ("F24 web" e "F24 online") utilizzando i canali Entratel o Fisconline o dagli intermediari abilitati.